Fini: “Pago la multa… e taci”

Il presidente della Camera ha fatto il bagno a Giannutri, riserva naturale vietatissima per le immersioni che non siano di interesse scientifico e di ricerca. Per carità, non è il primo, c’è stato un altro politico (D’Alema, e chi se no?), Faletti e altri VIP. Lo hanno accompagnato i vigili del fuoco, che immagino non potessero dire di no. Legambiente denuncia e Fini, colto con le mani nella marmellata, risponde: “Pagherò la multa”, è stata una leggerezza. Leggerezza un par de palle, caro Fini. La multa è qualcosa da “comune cittadino” che trasgredisce (anche se pare che di comuni cittadini se ne vedano pochi). Sei la terza carica dello stato, e usi un mezzo dei VV FF, non è la stessa cosa. I mezzi dei vigili del fuoco magari servono ad altro! Brunetta ha forse qualcosa da dire, oppure passa tutta la giornata a controllare le timbrature dei ferrovieri e non ha tempo? L’opposizione è muta, e giustamente, perché se parlasse le ricorderebbero subito l’episodio di cui sopra in cui fu D’Alema a immergersi. E poi diamo addosso a Moretti perché dice che la società civile non c’è più, siamo anestetizzati e come sempre riveriamo il potente. “Fini, la prossima volta portami con te”, pensa l’italiota medio. Per loro c’è sempre la scusa pronta.

Per chi vuole scrivergli, indignarsi o chiedere chiarimenti, potete compilare il modulo qui.

Cambiando argomento, gli esuberi Alitalia finiranno alle Poste, perché? Ma per portare le lettere al volo, ovviamente! Battute a parte, non saranno contenti i precari delle Poste contro i quali era stata fatta la norma che impediva il reintegro (altra porcata di questo governo). Ma perché, vista l’emergenza della sicurezza sul lavoro (la vera emergenza sicurezza in Italia), non li ricollocano previo corso di formazione a fare gli ispettori del lavoro? Ce ne sarebbe bisogno, ma questo è il Governo di Confindustria (non che quello del centrosinistra non lo fosse) e i controlli vanno diminuiti. Tanto le cifre dei morti sono gonfiate, Castelli dixit.

Annunci

3 commenti

Archiviato in Italia

3 risposte a “Fini: “Pago la multa… e taci”

  1. Sulla multa a Fini…
    e’ l’infinita catena alimentare…Berlusconi mangia Fini, Fini mangia le forze dell’ordine, le forze dell’ordine cagano il cazzo a noi.

    Esuberi alitalia alle poste: perchè non mandarli tutti all’isola dei Famosi? Solo chi vince il televoto arriva alle poste. Almeno la Rai ci becca i soldi dagli sms.

  2. gabrielik69

    Sulla multa a Fini…
    e’ l’infinita catena alimentare…Berlusconi mangia Fini, Fini mangia le forze dell’ordine, le forze dell’ordine cagano il cazzo a noi. Noi subiamo tutto. Potrebbe andare meglio…

  3. Kaiseki

    porca miseria m’hai fatta incavolare è_é
    mo gli scrivo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...