La fantasia al potere

No, non sono tornati i sessantottini. E’ che col decreto Maroni che dà ai sindaci la possibilità di ordinanze a caso in materia di ordine pubblico, questi ultimi si sono scatenati, in qualche caso con esiti a dire il vero esilaranti. Tosi a Verona proibisce il consumo di “panini unti” per strada, con l’intento di colpire i chioschi e negozi che vendono panini col kebab, giusto perché “a noi i estracomunitari che laorano non danno fastidio”. Oppure a Forte dei Marmi, dove non si può tagliare i prati nei fine settimana: si prevedono miriadi di richieste ai datori di lavoro per poter falciare i prati nei giorni feriali. Da ridere i 250 euro per chi fa castelli di sabbia nelle spiagge del Lido di Venezia: a pensarci bene conviene costruirsi una vera casa sulla spiaggia, che col condono edilizio si paga meno della multa per il castello di sabbia. E se uno ha dei castelli in aria? C’è qualche multa? Chiudo con Trieste: non si potrà più fare pipì in strada: sacrosanto, ma mettete dei bagni pubblici che funzionino, altrimenti son problemi. E ditelo anche a questo signore della foto, mi raccomando!

Annunci

1 Commento

Archiviato in Italia

Una risposta a “La fantasia al potere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...