Ipocrisia sui gay, o forse anche peggio

Sei gay? Se ti trovano morto in casa, magari soffocato da un sacchetto di plastica o ucciso in modo barbaro, i giornalisti non hanno remore a parlare di “omicidio gay”, “omicidio maturato nell’ambiente gay”, se scrivi per qualche giornale conservatore o bigotto l’ambiente diventa squallido.Non solo non hanno remore, ma è l’aspetto su cui si cerca di fare più sensazione. A volte morbosa.

Se invece muori in un tragico incidente aereo con il tuo compagno e il bambino di lui, allora i casi son due: o il compagno sparisce dagli articoli (facile soprattutto se non è italiano, e si sa che quando in giro per il mondo un aereo cade l’unica cosa di cui si parla sono gli eventuali “italiani a bordo”), oppure viene derubricato ad amico. Questo è accaduto a Domenico Riso, 41 anni, steward. Nella migliore delle ipotesi, si fa capire senza dirlo, come quando il cugino in un’intervista dichiara: “Sull’aereo con lui c’erano anche il suo amico Pierrick Charillas e suo figlio Ethan, di appena quattro anni. Quando siamo andati a Parigi a trovarli ci siamo divertiti un mondo con quel bimbo. E Domenico stravedeva per lui tanto da avergli arredato tutta una stanza riempiendola di giocattoli. È terribile: pensare che dovevo tornare a trovarli il 2 ottobre”. Ogni commento mi sembra superfluo.

Lo scopo dell’omissione è chiaro: il gay nei media italiani può essere solo un “depravato” che magari paga un clandestino per un rapporto sessuale e viene da questo ucciso, forse in un gioco erotico. Spero sia chiaro che non c’è da parte mia nessun moralismo, ognuno per me è libero di andare a letto con chi gli pare e fare quello che vuole, finché non lede altre persone.

Il succo del discorso è chiaro: non può certo passare nei media italiani l’immagine di un gay che ha un compagno con cui vive insieme al figlio di lui, e sono una famiglia felice, normale, di quelle che, quando capita una tragedia come quella di Madrid sono “distrutte”. E no, altrimenti poi toccherebbe accogliere con un sonoro pernacchio le parole del papa ogni volta che apre bocca sull’argomento, e per l’Italia sarebbe davvero troppo!

(nella foto, il povero Domenico Riso)

Annunci

13 commenti

Archiviato in Mediawatch, Uncategorized

13 risposte a “Ipocrisia sui gay, o forse anche peggio

  1. In TV il gay o è insabbiato o è infangato.
    Non esistono alternative.

    Ma il tempo farà il suo corso..ed anche questi, fra un paio di decadi, saranno discorsi belli che andati.
    Anche in Italia, non s’illudano i cattolici dell’ultima ora omofobica.

  2. Pingback: Froci con le Ali « Il S@rcoTr@fficante

  3. Scritto benissimo, questo post. Breve, chiaro e compendioso.

    Dì, ma questo è il tuo nuovo blog? E a me quando mi avvisi?

  4. Anellidifumo ma ti riferisci al mio blog?
    Io ne avevo uno su un server mio (Da tre anni)..ora sto portando lentamente tutti gli articoli in wordpress. Keep tuned!
    (intanto ti ho aggiunto al mio google reader – il tuo blog pure è interessante!).

  5. gabrielik69

    o forse ce l’ha con me? si è il mio nuovo blog: ho preso anche il dominio watchdogs.it ma ne voglio fre un aggregatore di citizen journalism!

  6. La cosa più oscena poi non sono le prime omissioni da parte della stampa, per le quali possono tirare in ballo una iniziale ignoranza sulla realtà degli eventi, ma è la loro patetica difesa, questo controattacco sdegnato del tutto ipocrita e senza fondamento

  7. Merlo dovrà pur guadagnarsi la pagnotta! 😀

  8. Scusate ma di chi è sto hazzo di blog? E chi ha scritto questo post?

    chiaritemi, grassssie.

  9. E’ di Gabrielik (resistereblog) 😀

    Sei stato conteso!!! 😀

  10. gabrielik69

    ahaha qui coi trackback di wordpress non ci si capisce più niente

    il blog è mio (watchdogs-gabrielik) 😀

  11. Minchia, il nuovo blog di Watchdogs, e non mi vieni manco a dire che è il tuo? Ma che ti ho fatto di male? Ti avevo nella blogroll 4 anni fa, all’apertura di AdF, poi avevi smesso e ti avevo tolto. Ma se riprendi, corbezzoli, fammi un fischio, no? 🙂

  12. franco

    mariti e fidanzati dalle doppie vite che andate a caccia di gay e trans piantatela di fare i falsi moralisti con tutto quello che combinate!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...